Rischio idraulico - PSAI AdB Campania Centrale

Inviato da dkan_user il Mer, 07/24/2019 - 10:13
Titolare - Nome*:
Regione Campania
Titolare - Codice Ipa/P. Iva*:
r_campan
Editore:
Regione Campania
Editore - Codice IPA/P.IVA:

r_campan

Descrizione*:

Lo strato informativo in formato shape, georeferenziato nel sistema WGS 84, UTM 33-Fuso Nord, è relativo alla “Carta del rischio idraulico” del vigente Piano Stralcio per l’Assetto Idrogeologico –PSAI per il territorio dell’Autorità di Bacino Regionale della Campania Centrale, redatta alla scala 1:5000. Il PSAI dell’ AdB Campania Centrale, derivante dall’ aggiornamento/omogeneizzazione dei previgenti PSAI delle ex Autorità di bacino Regionali del Sarno e Nord-Occidentale, unificatesi nel 2012 in un’unica Autorità, è stato adottato con Delibera di Comitato Istituzionale n. 1del 23/02/2015-B.U.R.C. n. 20 del 23/03/2015 , attestato C.R. n. 437/2 del 19 febbraio 2016 e, tra il 23 marzo 2015 ed il 17 febbraio 2017 è stato aggiornato con alcune varianti puntuali alle perimetrazioni delle aree a pericolosità e rischio, entrate in vigore a seguito delle adozioni definitive del Comitato istituzionale. Il PSAI è lo strumento pianificatorio di area vasta mediante il quale le Autorità di Bacino, nelle more della riorganizzazione prevista dal D.Lgs. 152/2006 ,, hanno pianificato e programmato le azioni, le norme d’uso del suolo e gli interventi riguardanti la tutela dal rischio idrogeologico ed ha valenza sovraordinata su ogni altro strumento di programmazione e pianificazione territoriale e/o di settore. Obiettivo principale del PSAI è la salvaguardia dell’incolumità delle persone, la protezione del territorio, delle infrastrutture, delle attività antropiche esistenti, dei beni culturali ed ambientali dai fenomeni di dissesto da versante e da alluvione, nel rispetto dei principi dello “sviluppo sostenibile”. Il Piano definisce gli scenari di pericolosità e rischio da frana e da alluvione, rappresentando attraverso carte di sintesi la perimetrazione delle aree interessate da possibili eventi calamitosi (Carte della Pericolosità) ed il relativo danno atteso (Carte del Rischio). La pericolosità connessa ai fenomeni alluvionali, ai fini della determinazione del rischio idraulico, è integrata inoltre dalla “carta della vulnerabilità idraulica a carattere topografico”, che specifica la vulnerabilità degli elementi esposti ai fenomeni di tipo idraulico articolandola in 4 livelli. Le mappe del rischio, “Carta del rischio alluvioni” e “Carta del rischio frana” contengono la classificazione degli elementi antropici secondo i quattro livelli R1 , R2 , R3 ed R4 di cui al D.P.C.M. 29.09.19984, corrispondenti ad altrettante possibilità di danno.
Le Norme di Attuazione del PSAI, che individuano le prescrizioni per le diverse zone di pericolosità e rischio, e tutti gli ulteriori elaborati del vigente piano, sono consultabili e scaricabili in diversi formati sul sito dell’ Autorità all’indirizzo http://www.adbcampaniacentrale2.it/pianificazione/assetto idrogeologico/.
E' possibile visualizzare l'anteprima (che non riveste carattere di ufficialità) della Carta del rischio idraulico

Ultima modifica*:
01-01-2019
Frequenza aggiornamento*:
UNKNOWN
Data rilascio:
01-01-2019

DISTRIBUZIONI

Licenza - nome*:

Licenza Sconosciuta