Data di aggiornamento
Giovedì 13 Maggio 2021

Disponibilità di banche dati pubbliche in formato aperto: Paniere dinamico dei dataset.

La Disponibilità di banche dati pubbliche in formato aperto rappresenta l’indicatore di risultato (2RIS) di riferimento nell'Accordo di Partenariato 2014-2020 ed è uno degli elementi volti a esprimere lo stato del processo di valorizzazione dei dati in formato aperto e dell’implementazione della direttiva PSI in Italia. Tale indicatore è utilizzato nel PON Governance e Capacità Istituzionale, corredato dal Documento metodologico su Indicatori e Performance Framework attraverso il quale sono definite, tra l'altro, le scelte metodologiche che hanno guidato la selezione degli indicatori di risultato e di output riferiti al territorio nazionale e esposti con riferimento alle tre categorie di regioni (meno sviluppate, in transizione, più sviluppate) considerate dalla programmazione 2014-2020. Come previsto dal citato documento metodologico, l’indicatore 2 RIS ha un valore obiettivo previsto nel 2023 (termine finale di misurazione dell'indicatore) pari al 90%. Il Paniere dinamico di dataset risponde quindi alla duplice esigenza di dare contenuto quantitativo e qualitativo all'indicatore 2RIS sulla Disponibilità di banche dati pubbliche in formato aperto: in termini quantitativi rappresenta il rapporto in percentuale tra il numero di banche dati pubbliche disponibili in formato aperto e le banche dati pubbliche di un paniere selezionato; in termini qualitativi è un riferimento significativo del grado di attuazione delle politiche di open data. La costituzione del "Paniere" è basata su dataset individuati attraverso le attività svolte negli anni e comunque riferibili agli impegni di governo, alle iniziative delle amministrazioni, alle richieste degli stakeholders, alle proposte emerse nel contesto dell'Area di Lavoro "Data e Open data management" del network OT11-OT2, agli impegni assunti nel contesto dell’Open Government Partnership, alla strategia di riferimento delineata con il Piano triennale ICT.

Il Paniere dinamico di dataset rappresenta in sintesi un elemento di monitoraggio con riferimento alle politiche di open data nazionali e al più ampio contesto relativo all’implementazione della direttiva Public Sector Information, contribuendo alla definizione dello stato di avanzamento del paese come rappresentato nell’Open Data Maturity in Europe e nell’indice DESI, sempre con riferimento al tema dell’Open data. L’Agenzia per l’Italia Digitale provvede ad aggiornare annualmente il Paniere dinamico dei dataset, tenendo conto delle evoluzioni del contesto normativo vigente a livello nazionale ed europeo.

Paniere dinamico dei dataset 2020

L’aggiornamento del Paniere al 31 dicembre 2020 ricalca la stessa impostazione degli anni precedenti. Si intende quindi proseguire nel processo di monitoraggio attraverso il coinvolgimento delle amministrazioni titolari che possono segnalare anomalie e richiedere eventuali modifiche/integrazioni.

Dal punto di vista quantitativo, il valore complessivo dell’indicatore restituisce un segno positivo, che conferma il trend di crescita anche per l’anno 2020, come evidenziato nel grafico che segue. In proposito, va ricordata la necessità di mantenere un trend analogo anche nei prossimi anni sia per tenere conto del valore target dell'indicatore per il 2023, già presente nell’Accordo di Partenariato (pari al 90% per ciascuna categoria di regioni) sia in considerazione della necessità di diffusione di una policy particolarmente rilevante per l’innovazione del Paese e della crescita economica legata ad un possibile sostegno della domanda di open data. 

Ciò stante, dal prossimo anno, occorrerà tenere conto di quanto previsto dalla Direttiva UE 2019/1024 relativa all’apertura dei dati e al riutilizzo dell’informazione nel settore pubblico, in particolare per quanto riguarda i “Dataset di elevato valore” che vengono individuati attraverso la procedura di “comitologia”. 

Figura 1 - Trend dataset in Italia dal 2015 al 2020
Figura 1 - Trend dataset in Italia dal 2015 al 2020

Consulta le versioni precedenti